Farmacia dott. Grieco

La ristrutturazione della farmacia dott. Grieco è nata dal bisogno di inserire un magazzino automatico per ottimizzare la gestione e rendere più innovativo lo spazio farmacia.

Contestualmente è stata ampliata anche la volumetria dello stabile che ospita la farmacia, per questo è stato necessario riprogettare lo spazio, aumentando lo spazio dedicato al retro-farmacia e riorganizzando l’ambiente di vendita per creare una farmacia innovativa, che permettesse la libera circolazione del cliente e una maggiore fruibilità della merce esposta.

Paladina – Bergamo

Durante le fasi di ristrutturazione, la farmacia dott. Grieco è rimasta aperta al pubblico, abbiamo ottimizzato tempi e metodi di esecuzione, nel massimo rispetto dei clienti che hanno continuano a frequentare gli spazi.

Il nuovo concept della farmacia dott. Grieco è caratterizzato dalla centralità della persona, che può muoversi liberamente all’interno dell’area di vendita.

L’ambiente non guida l’acquisto, ma è l’individuo che si muove liberamente in ogni direzione, lasciandosi andare ad un’esperienza sensoriale che lo rende rilassato e più propenso a chiedere consigli.

Le aree consulenziali sono disposte in modo uniforme all’interno dello spazio, senza alcun limite fisico tra cliente e dottore, affinché tutte le zone siano ugualmente attrattive. Inoltre, le isole dedicate alla consulenza eliminano il concetto tradizionale di “bancone” e prediligono le aree tematiche, dove c’è un contatto diretto tra farmacista e paziente.

La posizione della merce invita il paziente a toccare, valutare e chiedere informazioni sui prodotti, aumentando le possibilità di acquisto.

La volontà di accogliere l’individuo nello spazio farmacia e farlo sentire a proprio agio ci ha portato a scegliere forme tonde e morbide, nonché materiali naturali come la pietra del pavimento o il legno dei banconi e degli espositori.

Il progetto illuminotecnico aiuta a creare un’atmosfera stimolante e a parzializzare in modo armonico i vari settori merceologici.